TOMMY TEDONE

Vandali nella villa comunale di Andria, sanzione per i quattro autori

Lo scorso luglio, ad Andria, quattro ragazzi hanno cercato di danneggiare, con bastoni e sassi, le telecamere di videosorveglianza posizionate all’interno del cortile comunale, in Piazza Umberto I. L’episodio è avvenuto qualche giorno dopo l’identificazione, sempre all’interno del cortile comunale, di altri ragazzi intensi a consumare cocaina.

Nonostante i vari tentativi, i sistemi di videosorveglianza non sono stati attinti da alcun colpo.

Subito dopo, però, i giovani hanno pensato di urinare all’interno del cortile per poi dileguarsi.

A distanza di qualche mese, a seguito di attività di controllo del territorio e ricerca, la Polizia Locale di Andria, ha identificato i quattro autori delle condotte illecite. I virgulti, tutti maggiorenni, sono stati sanzionati con una contravvenzione amministrativa di euro 250 cadauno, ai sensi dell’art. 13 del Regolamento di Polizia e Sicurezza Urbana.