TOMMY TEDONE

Ultimo dell’anno a Bari, prime anticipazioni: in piazza con Ermal Meta

Il grande palco di piazza Libertà, a Bari, si accenderà ancora una volta per il grande concerto dell’ultimo dell’anno per accogliere tre grandi protagonisti della scena musicale italiana: Coez, Frah Quintale ed Ermal Meta. L’evento sarà ancora una volta firmato da Radio Norba.

Coez e Frah Quintale, nati nel mondo urban, sono considerati attualmente pionieri di un genere crossover tra rap e cantautorato e, negli anni, hanno dimostrato di avere le giuste caratteristiche per inserirsi in un contesto musicale sempre più fluido, che lascia maggiore spazio alla libertà di espressione artistica senza necessariamente definirsi attraverso un unico genere. Insieme hanno firmato l’album “Lovebars”, certificato disco d’oro, di cui fa parte il singolo “Alta Marea”, certificato platino, protagonista della scorsa estate. Quella di Bari sarà la prima volta in assoluto di Coez e Frah Quintale, live insieme prima dell’avvio del “Lovebars tour” a gennaio.

Il tour si preannuncia entusiasmante registrando il sold out per la data al Forum di Milano. I due artisti accoglieranno il nuovo anno nel capoluogo pugliese esibendosi sia in coppia che singolarmente con i loro più grandi successi.

Ad abbracciare il pubblico barese sul palco di piazza Libertà ci sarà anche Ermal Meta: un ritorno a casa per il cantautore che rappresenta da anni un punto di riferimento nella scena italiana pop-rock, anche in qualità di autore, penna raffinata che tra l’altro ha riscosso successo di pubblico e critica con il suo primo romanzo “Domani e per sempre”.

Da una settimana Ermal Meta è di nuovo in alta rotazione radiofonica con il nuovo singolo “Male più non fare” feat. Jake la Furia, che anticipa l’uscita dell’album. Il brano è un invito a vivere la propria vita rispettando un unico fondamentale principio: non fare del male.

La festa in piazza continuerà fino a notte fonda con l’esclusivo dj set firmato Radio Norba in collaborazione con Radio 105.

“Anche nel 2023 l’ultimo giorno dell’anno lo trascorreremo lì dove siamo stati negli ultimi anni: in piazza con tantissimi cittadini ascoltando e ballando con la buona musica italiana – commenta il sindaco di Bari Antonio Decaro -. Una novità assoluta per la nostra piazza con due artisti di straordinaria qualità, presenti sulla scena musicale nazionale ormai da diversi anni, con hit che hanno spopolato in tutte le radio e nelle piattaforme streaming. Coez e Frah Quintale suoneranno per la prima volta insieme proprio a Bari per il concerto di Capodanno. Siamo molto orgogliosi di questa scelta perché richiamerà in piazza migliaia di giovani appassionati che potranno così assistere a uno spettacolo che sarà presentato in tutti i palazzetti nei prossimi mesi. Sul palco, targato ancora una volta Radio Norba, ci sarà un altro straordinario ospite che sarò felice di accogliere nella nostra e nella sua città: Ermal Meta, con cui balleremo, canteremo sulle note del suo ultimo singolo e lanceremo un messaggio forte contro la violenza sulle donne, come già sta facendo da diverse settimane sui suoi canali, attraverso i suoi più grandi successi che lo hanno portato sul podio di Sanremo. Tanta musica, una piazza tutta da riempire e la nostra città che torna a riunirsi per salutare insieme il nuovo anno. Voglio ringraziare Radio Norba con cui abbiamo affrontato in questi anni un percorso importante di crescita per la città e per l’intero territorio pugliese. Insieme abbiamo varcato i confini e i limiti di una città del Sud, che oggi vanta uno dei palcoscenici più importanti d’Italia”.

“Il concerto della fine dell’anno – ha concluso l’assessore alle Culture Ines Pierucci – è un’occasione per festeggiare con la città quanto accaduto, lasciarsi alle spalle i momenti più bui e salutare il futuro che ognuno di noi non conosce ma che auspichiamo possa sempre appartenere a chi crede nella bellezza dei propri sogni, anche quando, per dirla con le parole del singolo di Coez e Frah Quintale che sarà protagonista sul palco di Bari, ‘siamo persi nel buio, nella marea e non si vince da soli, ma ci si allea’”.

Tutti i dettagli della manifestazione saranno illustrati nei prossimi giorni.