TOMMY TEDONE

Torna “Lungomare di libri”: a Bari la cultura esce allo scoperto

Giunge quest’anno alla terza edizione “Lungomare di libri” a Bari, la manifestazione letteraria che trasforma il capoluogo pugliese in una grande libreria a cielo aperto – grazie alla presenza di librai ed editori del territorio – e in un crocevia di incontri con autrici e autori da tutta Italia, nei luoghi simbolo della città: nel borgo storico e lungo la Muraglia, da Largo Vito Maurogiovanni al Fortino Sant’Antonio, fino a Piazza del Ferrarese, al Mercato del pesce e allo Spazio Murat.

Lungomare di libri si svolgerà da venerdì 30 a domenica 2 luglio 2023 attorno al tema “La fantasia è un posto dove ci piove dentro”, per esplorare insieme il grande potere dell’immaginazione e per rendere omaggio a Italo Calvino a cent’anni dalla nascita, attraverso le suggestioni che scaturiscono da questa sua citazione, tratta dalle Lezioni americane. Ma anche per proseguire la riflessione iniziata al Salone Internazionale del Libro di Torino (con il tema “Attraverso lo specchio”) sulla necessità di immaginare nuovi mondi e nuove realtà, per meglio affrontare e superare un’epoca caratterizzata da conflitti sociali, politici ed economici. Consapevoli che la creatività porti con sé il potere di sperimentare vie e strade originali, per guidarci in un mondo più libero da limiti, convenzioni, arricchendo vite, sogni, prospettive.

Presentazioni editoriali, lezioni magistrali, convegni, momenti di approfondimento, azioni pittoriche, attività per bambine e bambini, consigli di lettura e reading si alterneranno nell’arco di tre giorni dal pomeriggio alla sera, per dare slancio alla fantasia attraverso la lettura e i tanti linguaggi della scrittura, dai romanzi ai saggi, dai libri per ragazze e ragazzi, passando per le serie televisive e i podcast. I temi affrontati spaziano dalle questioni di respiro sociale e collettivo agli argomenti più intimi e personali, tra cui: l’accoglienza e la solidarietà, le biblioteche come cuori pulsanti di cultura e aggregazione, i meccanismi del potere governativo, il rilancio dell’economia, la precarietà non solo economica, ma anche sociale, sanitaria e geopolitica, l’impegno civile, la rinascita personale, le sfide verso l’ignoto e il coraggio di superare i propri limiti.

La terza edizione di Lungomare di libri è promossa dal Comune di Bari – Assessorato alla Cultura e dall’associazione I Presìdi del libro, con il sostegno della Regione Puglia – Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio, ed è organizzata dal Salone Internazionale del Libro di Torino, insieme ai librai di Bari e provincia, alle case editrici pugliesi con l’organizzazione dell’APE-Associazione Pugliese Editori; Partner Fondazione Puglia. Un progetto di promozione del libro e della lettura ispirato alla fortunata formula di Portici di Carta a Torino, che passa attraverso la promozione turistica dei centri storici cittadini e il coinvolgimento delle fertili realtà territoriali della filiera editoriale, come le librerie indipendenti, le biblioteche e gli editori locali.

La presentazione della manifestazione si è tenuta questa mattina, a Palazzo di Città, alla presenza di Antonio Decaro, sindaco di Bari, Ines Pierucci, assessora alle Culture e al Turismo del Comune di Bari, Aldo Patruno, direttore dipartimento Turismo, Economia della cultura e Valorizzazione del territorio della Regione Puglia, Grazia Di Bari, consigliera delegata per le Politiche culturali della Regione Puglia, Marco Pautasso, segretario generale del Salone Internazionale del Libro di Torino, Orietta Limitone, presidente associazione I Presìdi del Libro, Rocco Pinto, coordinatore delle librerie per Lungomare di libri e Livio Muci, editore Besa Muci e presidente APE.

Quasi 50 ospiti in tre giornate per più di 30 appuntamenti dedicati ai grandi e ai più piccoli: sulla Muraglia, nel tratto compreso tra piazza del Ferrarese e largo Vito Maurogiovanni, torna il caratteristico serpentone con 35 casette complessive, che ospitano 23 librerie di Bari e della Città Metropolitana e 36 editori pugliesi associati ad APE.

Previsto anche un momento musicale al Teatro Comunale Piccinni con il concerto Napul è, dedicato alla canzone napoletana contemporanea, per un omaggio ai cantautori come Gigi Finizio, Enzo Gragnaniello e Pino Daniele, con l’Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari di 46 elementi, la voce di Emilia Zamuner, la direzione e gli arrangiamenti di Alfonso Girardo.

Il Mercato del pesce sarà il quartier generale degli incontri organizzati da APE – Associazione Pugliesi Editori, nei tre giorni di Lungomare di libri, dalle ore 18 alle ore 24: più di 30 case editrici del territorio si racconteranno attraverso le loro autrici e i loro autori e le ante novità editoriali.

Novità di quest’anno sarà il dopoLungomare, tra musica e letteratura, grazie alla presenza della conduttrice Margherita Schirmacher con il suo camper letterario Ticket to Read, già apprezzato da lettrici e lettori al Salone Internazionale del Libro di Torino (in collaborazione con Chausson Italia).

posti.

Il programma completo con ospiti, editori, librai e incontri è consultabile sui siti comune.bari.it e salonelibro.it e sui canali social del Salone Internazionale del Libro di Torino.

Ogni giorno, per due appuntamenti in programma sarà garantito il servizio di interpretariato LIS (Lingua dei Segni Italiana), grazie al contributo del Consiglio Regionale ENS Puglia.