TOMMY TEDONE

Tassisti abusivi scoperti tra porto e aeroporto, fioccano le multe

Ancora controlli della Polizia Locale di Bari sulla regolarità dei Servizi di noleggio con conducente (NCC) e taxi. Nel fine settimana gli agenti della Locale, a seguito di attività mirate e con appostamenti nei luoghi di arrivo e partenza dei viaggiatori hanno sanzionato per violazioni al codice della strada, una serie di conducenti ed imprese per attività irregolari.
Durante gli appostamenti presso la Stazione Marittima di Bari, fermata per gli accertamenti un’autovettura da nove posti, un Mercedes. Si accertava che il conducente effettuava servizio transfer croceristi, da e per parking auto convenzionato, benché lo stesso non fosse iscritto all’apposito albo professionale presso la Camera di commercio; il veicolo era altresì sprovvisto della targhetta identificativa inamovibile indicante il numero di licenza e il Comune che la rilasciava e lo stesso conducente non era in grado di esibire la licenza in originale.
Presso l’aeroporto “K. Wojtyla” accertato l’uso improprio di un autoveicolo utilizzato come transfert a pagamento da Bari verso Castellaneta Marina. Sempre in località aeroportuale fermato e sanzionato il conducente di una Jaguar con a bordo due passeggeri nel procinto di effettuare trasporto dietro corrispettivo verso Cisternino sebbene fosse sprovvisto di autorizzazione NCC; stessa violazione a carico di un conducente di altra autovettura che aveva iniziato trasporto di 2 passeggeri verso Margherita di Savoia. In questi casi – esercizio di noleggio con conducente di veicolo non adibito a tale uso (NCC) – l’art 85 co.4 del codice della strada prevede una sanzione amministrativa pecuniaria da 430 a 731 euro e la sospensione del documento di circolazione da 2 a 8 mesi.
Controlli in città anche sul rispetto del codice della strada: contestate, tra le altre violazioni, 16 per guida senza fare uso della cintura di sicurezza e 7 per mancato uso del casco protettivo; 5 i veicoli sorpresi a circolare con il mezzo non sottoposto alla prescritta visita di revisione periodica e 3 i conducenti con patente di guida con validità scaduta; 5 le contestazioni per uso irregolare dei monopattini.
Nel fine settimana (venerdì e sabato) 116 i veicoli controllati durante i servizi di controllo della viabilità; 15 i controlli eseguiti per la guida sotto l’influenza di alcol o sostanze Stupefacenti o psicotrope.