TOMMY TEDONE

Salute uditiva, ecco le tappe pugliesi di “Nonno ascoltami”

Sensibilizzare cittadine e cittadini sull’importanza della salute uditiva realizzando attività di prevenzione diffusa sul territorio su questo tema fondamentale. Sono gli obiettivi di “Nonno Ascoltami! L’Ospedale in piazza”, campagna giunta alla sua quattordicesima edizione, promossa da Udito Italia Onlus con il patrocinio del Ministero della Salute e il sostegno dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Anche quest’anno la campagna si affida alla consolidata formula con medici specialisti, professionisti sanitari e volontari a disposizione di cittadine e cittadini per una giornata in piazza.

La Puglia come ogni anno aderisce all’iniziativa, che per questa edizione gode del patrocinio della sezione Sanità di Confindustria Bari e Bat. Le tappe pugliesi di Nonno Ascoltami! sono state illustrate oggi in conferenza stampa a Palazzo di Città. Sono intervenuti l’assessore al Welfare del Comune di Bari Francesca Bottalico, la presidente di Udito Italia Onlus Valentina Faricelli, il fondatore di Udito Italia Onlus Mauro Menzietti, la presidente della sezione Sanità di Confindustria Bari e Bat Annabella Cascione, il direttore del reparto di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale Di Venere Michele Barbara, il dirigente Uosd di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale San Giacomo di Monopoli Egidio Dalena, il dirigente Uoc di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale Dimiccoli di Barletta Giuseppe Campobasso e Antonio Lauriola, in rappresentanza del partner tecnico dell’iniziativa.

Le città pugliesi coinvolte nell’evento sono: Barletta (Corso Vittorio Emanuele), l’8 ottobre; Bari (piazza del Ferrarese), il 15 ottobre; Altamura (Piazza del Duomo), il 22 ottobre; Monopoli (Piazza Vittorio Emanuele), il 22 ottobre; Taranto (Piazza della il Vittoria) 22 ottobre.

“Sono ormai dieci anni che come assessorato al Welfare sosteniamo “Nonno Ascoltami!”, una campagna importante e attesa che anche in questa edizione permetterà la realizzazione di tantissimi screening gratuiti in piazza – ha affermato Francesca Bottalico -. Ringrazio quindi gli organizzatori, i medici e tutte le donne e gli uomini che danno vita a questa forte collaborazione che mette al centro la prevenzione, e che rappresenta anche un percorso culturale ed educativo, in un clima di amicizia e di forte vicinanza tra le persone. Durante le domeniche di “Nonno Ascoltami!” sono tanti gli anziani presi in cura per la prima volta sui temi della salute uditiva. E questa iniziativa è importante anche perché siamo in un momento in cui ci sono persone in difficoltà economica che rinunciano anche a curarsi. Anche per questo sono fondamentali tutte le azioni che contribuiscono a rafforzare le reti di prevenzione e a umanizzare le cure. Quello di domenica 15 ottobre, in piazza del Ferrarese, sarà quindi un evento prezioso per avvicinare anziani, adulti e anche i più giovani alle visite gratuite e per orientarli in caso di patologie”.