TOMMY TEDONE

Riaperto dopo la riqualificazione il giardino di viale Papa Pio XII

Questa mattina il sindaco Antonio Decaro e il presidente di Bari Multiservizi Francesco Biga sono intervenuti alla riapertura del giardino in via Papa Pio XII (di fronte all’istituto oncologico), al termine dei lavori di riqualificazione dell’area verde curati a titolo gratuito dalla Multiservizi.

Gli interventi hanno riguardato la risistemazione della pavimentazione dei vialetti, che in alcuni tratti risultava dissestata, la ritinteggiatura del manufatto che ospita i servizi igienici, dei pali dell’illuminazione, e delle giostrine, il ripristino del tappeto antitrauma della piccola area ludica e dei cordoli lungo perimetro del giardino, il recupero di tutte le panchine esistenti.

Per quanto riguarda la cura del verde, nel corso dei lavori è stato installato un impianto di irrigazione dotato di timer, sono stati posati 1.400 mq di prato inglese del tipo festuca e messe a dimora numerose piante fiorite, di cui 642 pansé, 40 settembrini, 24 lantane camara, 10 poligala, 6 phillica, 1 agapantus e 5 loropetalo cespuglione.

“Voglio ringraziare i lavoratori della Multiservizi per questo piccolo ma grande gesto di cura nei confronti della nostra città – ha commentato Antonio Decaro – in un luogo speciale, davanti all’ospedale oncologico, frequentato purtroppo da tante persone che hanno bisogno di bellezza, negli occhi e nel cuore. Per questo ogni ora dedicata e ogni sforzo compiuto dai lavoratori dell’azienda municipale al di fuori dal loro turno di lavoro, quindi alla pari di tutti i volontari della città, vale doppio e diventa un patrimonio di cui tutti dobbiamo prenderci cura”.

“Si tratta di uno degli interventi che negli ultimi anni la società ha scelto di realizzare gratuitamente per testimoniare il legame che esiste tra i dipendenti dell’azienda e la città – ha spiegato Francesco Biga -.Sono gli stesi dipendenti, nel corso dell’attività ordinaria, a segnalare le aree verdi e gli spazi pubblici che necessitano di maggior cura o di interventi di manutenzione mirati, come in questo caso, e credo che oggi questo spazio verde, completamente rinnovato, sia pronto ad accogliere nel migliore dei modi quanti lo attraversano o vi trascorrono del tempo”.