TOMMY TEDONE

Quando la Fiera diventa divertimento per le famiglie

Anche quest’anno per la 86^ Campionaria Generale Internazionale La Fiera del Levante ospita il parco divertimenti con tante attrazioni per grandi e bambini. Nell’area Ovest – padiglione 47, adiacente all’ingresso Edilizia, sono presenti 20 attrazioni per tutta la famiglia, selezionate e gestite dai giostrai che operano a Bari, Elvis Lavoratti e Sergio Perris.

Tra queste, per i più temerari c’è il Saltamontes, che dal suo nome in italiano “cavalletta” lascia ben intendere il suo utilizzo, andare su e giù come fa notoriamente l’insetto e il Boogie woogie, giostra ad albero centrale con braccia snodate sulle quali sono agganciate delle carrozzine a percorso ondulatorio molto frequente.

Per la famiglia e per adulti che accompagnano i più piccoli, novità rispetto alla passata edizione (che ha visto il ritorno del parco divertimenti in Fiera dopo tanti anni di assenza) ci sono le macchine da scontro, la passeggiata umoristica (Mexico), il tappeto volante, il bassotto, una giostra simile al bruco mela, con lo stesso percorso, ma con un soggetto diverso, il treno fantasma, il rodeo e bumper boat e il trenino. Per i più piccoli, infine, in Fiera si trovano le mongolfiere, lo scivolino, attrazione alta 6 metri, le giostrine a catene, quelle con i seggiolini che girano intorno all’albero e il simulatore 5d. Completano il parterre di attrazioni le tre giostre a premi ovvero il tiro a segno, il gioco delle paperelle e gli anelli oplà. Per la gioia di tutti poi è presente un carrettino per i pop corn e per lo zucchero filato.

Il parco divertimenti è sempre aperto, tutti i giorni con orario settimanale dalle 12 alle 21 e nel weekend dalle 10 alle 22.