TOMMY TEDONE

Problemi sui cronotachigrafi, sanzione da oltre 6mila euro ad azienda barese

Nell’ambito di specifici controlli programmati dalla Polizia Stradale a Bari ed in provincia, al fine di prevenire l’illecita sostituzione di cronotachigrafi installati su veicoli commerciali (camion, pullman e autocarri), sono state controllate due ditte, una di autotrasporti ed una di meccatronica.

Il primo accertamento è stato concentrato sulla verifica delle procedure in materia di sostituzione cronotachigrafi. Dalla gestione del registro dei rifiuti della ditta, non è stato dimostrato il corretto smaltimento di due apparati, sostituiti in un mese su due veicoli. E’ stata elevata una sanzione complessiva di 6.600 euro.

Il secondo accertamento ha consentito di rilevare che la ditta di meccatronica è risultata priva del prescritto certificato di agibilità, per il quale si è provveduto ad inoltrare richiesta di valutazione al SUAP competente ed alla CCIAA, al fine di verificare la sussistenza dei requisiti per l’esercizio dell’attività.

La Polizia Stradale, infatti, è impegnata nell’espletamento di controlli incrociati al fine di scongiurare gravi conseguenze per la sicurezza stradale e garantire il rispetto dei diritti del lavoro di camionisti che percorrono quotidianamente le arterie stradali del territorio nazionale.