TOMMY TEDONE

Prende forma il nuovo stadio per il rugby ed il football americano

Questa mattina l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli, accompagnato dal presidente del Municipio V Vincenzo Brandi e dai componenti della commissione consiliare Cultura e Sport, ha effettuato un sopralluogo a Catino, in via Caravella, per verificare lo stato di avanzamento dei lavori per la realizzazione del nuovo impianto sportivo dedicato al rugby e al football americano.

La consegna dell’opera, finanziata con 2 milioni di euro (998mila dei quali erogati dal Coni grazie al bando Sport e Periferie), è prevista per l’inizio della prossima primavera.

“In questo momento le lavorazioni sono concentrate sulla componente edile degli spogliatoi, della palestra e di tutti gli spazi al coperto, con operazioni di tamponatura finalizzate a isolare e rafforzare i muri della struttura – ha spiegato Pietro Petruzzelli -. Nel frattempo il campo da gioco è stato riportato in quota e, nelle prossime settimane, si procederà con la posa del manto erboso e il montaggio delle torri faro. La gradinata, invece, è quasi ultimata.

Il cronoprogramma dei lavori procede, dunque, senza intoppi.

Una volta terminato, questo impianto sportivo darà la possibilità a centinaia di spettatori di assistere comodamente agli incontri di rugby e football americano, due discipline sportive non solo appassionanti ma in forte crescita nella nostra città. Quanto alla palestra, sarà certamente un polo d’attrazione per i residenti poiché sarà un luogo aperto non solo ai più giovani ma anche agli adulti e anziani che qui potranno fare ginnastica e attività motorie per mantenersi in salute”.

“Il campo da rugby e football americano – ha proseguito Vincenzo Brandi – non sarà solo un impianto sportivo importante per il nostro territorio ma rappresenterà anche un presidio sociale e aggregativo per tutti i ragazzi del Municipio V: qui potranno riunirsi per fare sport, attività in palestra e, ovviamente, per seguire le partite in programma”.

“L’idea di realizzare una struttura così importante dal punto di vista sportivo e sociale, in uno dei nuovi quartieri periferici della città, determinerà sicuramente un valore aggiunto per questo territorio – ha concluso il presidente della commissione consiliare Giuseppe Cascella -. L’offerta impiantistica, inoltre, si arricchisce di una moderna palestra, vero e proprio polo attrattivo per i quartieri del Municipio V, su cui questa amministrazione ha inteso investire, come sulle altre periferie, per aumentare i servizi, riqualificare gli spazi pubblici e accorciare così le distanze con il centro”. 

Il progetto dell’impianto sportivo per il rugby e il football americano prevede, oltre al campo da gioco in erba naturale, una gradinata da 500 posti, tribune coperte da una struttura che diventa portico monumentale, un parcheggio alberato, una palestra per il potenziamento muscolare degli atleti e spogliatoi progettati secondo tutti gli standard indicati dalle due federazioni sportive. Previsti anche gli spazi destinati al “terzo tempo”, rituale conviviale delle due discipline sportive che fanno della sportività il loro tratto caratteristico pur essendo connotate da una grande componente fisica durante il gioco in campo.