TOMMY TEDONE

Premiati in Comune i giovani atleti di Cus Bari e Canottieri Barion

Questa mattina, nella sala consiliare di Palazzo di Città, l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli ha consegnato un riconoscimento dell’amministrazione comunale agli atleti e ai tecnici di CUS Bari e Circolo Canottieri Barion per i lusinghieri risultati ottenuti nel corso dei campionati italiani Beach Sprint Rowing, tenuti a Salerno a fine agosto.

Alla premiazione erano presenti i presidenti del CUS Bari Antonio Prezioso e del Barion Francesco Rossiello, i tecnici e i giovani atleti delle due società sportive.

Il Cus Bari, infatti, è campione d’Italia nella categoria “Quattro Coastal Rowing under 19 Beach maschile” grazie all’equipaggio composto da Alexander Liantonio, Nicola Rotondo, Sidney Triggiani e Filippo Prezioso (Nicola Bussola timoniere) e nella “Quattro Coastal Rowing Master 43-54 maschile” con Antonio Prezioso, Vincenzo Di Maio, Antonio Sammarco, Filippo Postiglione e ancora Nicola Bussola come timoniere.

Il Barion, invece, si è laureato campione d’Italia nel “Doppio Coastal Rowing under 19 Beach maschile” con Leonardo Bellomo e Pasquale Tamborrino, nel “Doppio Coastal Rowing under 19 Beach mix” sempre con Leonardo Bellomo in coppia con Alessandra Quaranta e, infine, nel “Quattro Coastal Rowing under 19 Beach femminile” con Gabriella Biscardi, Giulia Bovio, Chiara Tamborrino, Sofia Caliandro e Simona Dinardo timoniera.

“L’amministrazione comunale ha deciso di premiare queste ragazze e ragazzi – ha detto Pietro Petruzzelli – per il quotidiano impegno che li ha portati ad ottenere, grazie alla passione e allo spirito di sacrificio, notevoli risultati sportivi. Praticare sport non si esaurisce mai nell’istante della prestazione agonistica, ma comporta un impegno prolungato nel tempo, con l’ulteriore difficoltà di dover conciliare, come nel caso di questi giovani, lo studio con l’attività sportiva. Questo riconoscimento, consegnato ai ragazzi nella casa comunale, testimonia il grande interesse che da sempre l’amministrazione dimostra nei confronti degli sport acquatici”.

“I nostri ragazzi, insieme ai tecnici delle società – ha spiegato Francesco Rossiello – meritano questa targa, per cui ringraziamo l’amministrazione comunale, perché con le loro performances hanno dato lustro alla nostra città portando il nome di Bari oltre i confini regionali. Sono ragazzi davvero in gamba che offrono tanto agli amanti di questo sport”.

Antonio Prezioso ha infine osservato che “finalmente la città si sta accorgendo della qualità e delle prestazioni dei nostri atleti, impegnati in una disciplina, il canottaggio, che purtroppo non riempie le prime pagine dei giornali. Quindi, per la società e per questi giovani, che si sacrificano quotidianamente per raggiungere grandi obiettivi senza alcuna ricompensa, questo riconoscimento rappresenta una gratificazione immensa”.