TOMMY TEDONE

Nuovi impianti semaforici in viale Madre Teresa di Calcutta

Sono cominciati i lavori per la realizzazione dell’attraversamento pedonale e l’installazione di un nuovo impianto semaforico in viale Madre Teresa di Calcutta in prossimità dell’incrocio con via Giacomo Tauro, a Poggiofranco.

L’intervento, finalizzato a garantire una maggiore sicurezza dei pedoni che attraversano questo asse viario caratterizzato da un rilevante flusso di automobili, consentirà ai numerosi studenti, specie in concomitanza degli orari di ingresso-uscita dalla scuola Tauro, di attraversare in totale sicurezza la strada azionando un pulsante a chiamata riservato ai pedoni.

Si tratta di un impianto semaforico ad elevata tecnologia, in linea con gli ultimi installati sul territorio cittadino, che prevede nuove lanterne a led, veicolari e pedonali, in alluminio e di colore biancorosso, che garantiscono un’elevata visibilità, durata e funzionalità, un bassissimo consumo e una riduzione al minimo degli interventi di manutenzione ordinaria. Nel dettaglio, saranno installate due paline sui marciapiedi esterni al viale e due pali a sbraccio doppi su ogni marciapiede spartitraffico, ben visibili dalle corsie centrali. I pali, in acciaio zincato, secondo quanto previsto dalle norme UNI, sono di colore bianco con guaina di supporto nella parte bassa, in modo da limitare fenomeni di corrosione e da garantire adeguata resistenza agli agenti atmosferici.

Su ogni braccio dei pali doppi, in corrispondenza del centro della carreggiata, sarà montata una lanterna veicolare sotto la quale verrà altresì posto un pannello luminoso con il simbolo dell’attraversamento pedonale e una luce a led che illumina la carreggiata sottostante, per migliorare la visibilità dell’attraversamento pedonale anche nelle ore notturne. L’impianto, inoltre, sarà dotato di sei dispositivi di segnalazione sonora e altrettanti dispositivi count-down – uno per ogni palina e due per ogni palo a sbraccio – al fine di consentirne la fruibilità alle persone ipovedenti e ipoudenti.

“Trova finalmente compimento uno dei principali impegni assunti con la cittadinanza, in particolare con i genitori degli studenti della scuola Tauro che, tramite l’associazione Poggiofranco Attiva che ringrazio, avevano richiesto interventi strutturali tesi a migliorare le condizioni di sicurezza durante l’attraversamento della strada – commenta l’assessore alla Mobilità Giuseppe Galasso -. L’impianto entrerà in funzione nelle prossime settimane, non appena verrà attivata la nuova utenza elettrica richiesta nei mesi scorsi ad Enel: Verosimilmente sarà attivo già all’inizio del prossimo anno scolastico, a beneficio delle centinaia di ragazzi che quotidianamente attraversano viale Madre Teresa di Calcutta durante il loro itinerario casa-scuola-casa. A settembre, compatibilmente con i tempi occorrenti con la fornitura e l’installazione, il semaforo si completerà anche con un modulo tecnologico specifico, capace di rilevare la velocità dei veicoli e, di conseguenza, attivare lo stop al traffico veicolare in caso di superamento del limite di 50 km/h. Questo ulteriore dispositivo, in analogia con quanto sperimentato positivamente con il semaforo installato sul lungomare monumentale di fronte alla caserma Bergia, assolverà così anche alla funzione di limitazione della velocità, contrastando quegli eccessi che spesso si verificano su viale Calcutta e Ghandi, in modo da elevare ulteriormente le condizioni di sicurezza su questa importante strada del quartiere. Dopo la chiusura dei varchi, l’aumento dei posti auto con l’eliminazione di due delle otto corsie originariamente previste, questo nuovo impianto semaforico a chiamata costituisce il terzo e più importante tra quelli realizzati per migliorare le condizioni di sicurezza, reale e percepita, per i tanti pedoni che frequentano quella zona”.