TOMMY TEDONE

Nuova area sportiva nel giardino “Montalcini” di Carbonara

Tutto pronto nel giardino Rita Levi Montalcini, a Carbonara, dopo il completamento dei lavori di green restyling e di ampliamento delle dotazioni ludiche e sportive che hanno interessato l’area comunale,

Il restyling ha consentito da un lato di aumentare l’impronta green e l’ombreggiatura dell’area attraverso la piantumazione di nuovi alberi – bagolaro, carrubo, albero di giuda, mirto, cipresso comune, lagestroemia, alloro – e arbusti – lantana, rosmarino, salvia, ginepro, alaterno, alloro, corbezzolo, mirto, melograno, agapanto e lavanda -, dall’altro di incrementare la dotazione complessiva di attrezzature sportive e ludiche.

“Questo giardino, alle porte di Carbonara, è uno dei tanti spazi pubblici della città che abbiamo riqualificato, rimuovendo un’ampia superficie d’asfalto piantando nuovi alberi e cespugli e installando nuove attrezzature ludiche e sportive, tavoli da gioco e un percorso calistenico – ha dichiarato l’assessore Pietro Petruzzelli -. Da oggi quest’area verde risulta molto più bella e accogliente per tutte le fasce d’età, a riprova del valore che riconosciamo ai luoghi di aggregazione, in particolare quelli più lontano dal centro città cui questa amministrazione comunale sta riservando il massimo impegno”.

“Oggi riapriamo questo giardino dopo un importante lavoro di restyling che ha previsto un aumento del verde e l’introduzione di nuovi giochi, molti dei quali inclusivi a testimonianza dell’attenzione dell’amministrazione nel far sì che tutti gli spazi pubblici della città possano essere accessibili e vissuti da tutti – ha commentato la presidente del Municipio IV Grazia Albergo-. Questo è un giardino molto frequentato dai residenti, in particolare da famiglie con bambini, che qui amano trascorrere il loro tempo libero, specie nella bella stagione”.

Nell’ambito dei lavori l’area attrezzata a nord del giardino è stata destinata al fitness, mentre quella vicino all’ingresso è stata ampliata e arricchita con strutture ludiche per i più piccini, tra cui un’altalena a doppia seduta, un gioco multifunzione dotato di scivolo, un elemento dipinto su pavimentazione 2D “campana”, un gioco a molla a forma di cigno, uno a forma di ciotola e un pannello musicale.

Per quanto riguarda gli spazi attrezzati per lo sport, il giardino oggi dispone di un’area allestita con attrezzi per il cross fit (barra multipla per trazioni, magnetic bells, suspension trainer, panca per tricipiti, barre parallele, a panca sit up e tre barre push up) nella rotonda a nord, dove si gode di maggior riservatezza, e di un’area di nuova realizzazione, ad ovest, per la ginnastica dolce, dove sono stati installati una panchina dotata di pedali, che simula i movimenti della bicicletta, un attrezzo inclusivo per la mobilità delle braccia e uno destinato a potenziare il lavoro dei muscoli dorsali da seduti, oltre a un tavolo da ping pong, Le aree ludiche e sportive sono state tutte pavimentate in gomma antitrauma.

L’intervento di restyling del giardino è stato completato con il posizionamento di due tavoli con scacchiera e altri due da picnic accessibili anche alle persone in carrozzella. In corrispondenza dell’area più a nord la vecchia fontana è stata sostituita da una nuova fontana inclusiva.

Nel corso dei lavori, dell’importo di circa 350mila euro, sono stati rimossi 400 mq della pavimentazione preesistente, e realizzati nuovi percorsi pedonali in masselli autobolccanti.

L’intervento di riqualificazione rientra nell’ambito della più ampia azione sperimentale messa in campo dal Comune di Bari per l’incremento del verde urbano (greening e forestazione), il contenimento dei cambiamenti climatici e il contrasto dell’effetto isola di calore, finanziata nel complesso per 8 milioni di euro dal PON Metro.