TOMMY TEDONE

Minaccia e colpisce il farmacista: preso in flagranza durante la rapina

Minaccia e colpisce al volto il farmacista, poi tenta di manomettere il registratore di cassa.

Nei giorni scorsi, i carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Andria, durante servizio di pattuglia automontata, nel transitare in via Pietro Nenni, notavano in strada un farmacista, in evidente stato di shock, che chiedeva disperatamente aiuto.

I militari prontamente accorrevano alla richiesta del dottore il quale indicava che, all’interno della sua farmacia era in atto una rapina. Lo stesso riferiva che un uomo, entrato poco prima nell’esercizio commerciale, dopo averlo minacciato di morte se non gli avesse consegnato il denaro, lo colpiva ripetutamente al volto. Al suo fermo diniego, questi afferrava un paio di forbici e tentava di manomettere il registratore di cassa.

L’immediato intervento della pattuglia permetteva di cogliere nella flagranza di reato l’uomo, andriese, trentenne, con precedenti specifici, mentre era ancora intento nel forzare la cassa per appropriarsi del contenuto. Opportunamente assicurato, veniva condotto presso gli uffici del Comando Compagnia di Andria.

Il trentenne, di concerto con il sostituto di turno della Procura della Repubblica di Trani, veniva dichiarato in arresto per tentata rapina ed evasione. Il G.I.P. ha poi convalidato l’arresto disponendo l’applicazione – nei suoi confronti – della custodia cautelare in carcere.