TOMMY TEDONE

Mercoledì 24 sciopero dei trasporti, possibili disagi sulle Ferrovie Appulo Lucane

Possibili disagi su treni e autobus delle Ferrovie Appulo Lucane, dopodomani, mercoledì 24 gennaio per due scioperi nazionali, uno di 24 ore, l’altro di 4 ore (dalle 15.35 alle 19.35) proclamati dall’organizzazione sindacale USB LP ed ai quali hanno aderito le organizzazioni sindacali USB di Puglia e Basilicata. Diverse le motivazioni dei due scioperi. Quello di 24 ore è stato indetto per: il libero esercizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali; il superamento dei salari d’ingresso garantendo l’applicazione contrattuale di primo e secondo livello ai neo assunti; la necessità di modificare le norme su appalti e subappalti; la sicurezza dei lavoratori e del servizio; l’introduzione del reato di omicidio sul lavoro; il salario minimo per legge a 10 euro l’ora contro la pratica dei contratti atipici e precariato; una nuova legge sulla rappresentanza; il blocco delle spese militari e dell’invio di armi in Ucraina, nonché investimenti economici per tutti i servizi pubblici essenziali. Lo sciopero di 4 ore, invece, è stato indetto per “mancato riscontro alla richiesta di convocazione per il negoziato del rinnovo CCNL Autoferrotranvieri Internavigatori 2024-2027”.

Saranno comunque assicurati tutti i servizi nelle fasce di garanzia, ossia dalle ore 5.30 alle ore 8.30 e dalle ore 12.30 alle ore 15.3

Saranno garantiti tutti i servizi nelle fasce di garanzia, ossia dalle ore 5.30 alle ore 8.30 e dalle ore 12.30 alle ore 15.30. Ulteriori info e orari sul sito www.ferrovieappulolucane.it, sulla pagina Facebook aziendale e contattando il numero verde 800.050.500.