TOMMY TEDONE

Margherita, rapinatore all’ufficio postale tradito dalle telecamere di sorveglianza

E’ ritenuto il presunto autore della rapina perpetrata ai danni dell’ufficio postale di Margherita di Savoia nell’agosto scorso. Per questo i carabinieri di Margherita di Savoia hanno tratto in arresto, dando esecuzione ad un provvedimento di custodia cautelare in carcere, emesso dal GIP del Tribunale di Foggia, su richiesta della locale Procura della Repubblica, un 36enne residente a Margherita di Savoia ma originario di Manfredonia.

Il provvedimento cautelare è stato emesso a seguito di serrate indagini, condotte dai militari della Stazione di Margherita, e avviate subito dopo l’evento delittuoso, attraverso la visione minuziosa delle immagini di videosorveglianza, la raccolta di informazioni e le testimonianze dei presenti che hanno consentito ai militari di raccogliere e collezionare gravi indizi di colpevolezza sul presunto autore della rapina il quale, dopo aver impugnato un coltello, aveva fatto irruzione all’interno dell’ufficio postale.