TOMMY TEDONE

Lo bloccano per rapinargli il cellulare e 40 euro: arrestati due extracomunitari in piazza Umberto

Lo avrebbero bloccato, strattonato e rapinato dello smartphone e della somma di 40 euro mentre stazionava su una panchina nei pressi di un negozio di telefonia in Piazza Umberto. Due persone, un nigeriano 41enne ed un gambiano 37enne, presuntivamente responsabili del reato di rapina aggravata in concorso sono stati arrestati a Bari in Piazza Umberto dalla Polizia di Stato. Nella stessa attività è stata anche denunciata una terza persona, un nigeriano 48enne, presuntivamente responsabile del reato di favoreggiamento reale.

L’uomo, liberatosi dalla morsa degli aggressori, contattava il 113 e una volta giunta la Volante, indicava ai poliziotti con precisione due dei cinque rei, ancora presenti in piazza Umberto.

Avvedutisi del sopraggiungere dei poliziotti, uno di essi passava un telefono cellulare ad una terza persona, che a bordo di una bicicletta elettrica fuggiva imboccando via Crisanzio; nel frattempo altre volanti convergevano nella zona e bloccavano il fuggitivo che, grazie alla perquisizione personale effettuata sul posto, è stato trovato in possesso dello smartphone sottratto alla vittima della rapina e denunciato in stato di libertà per favoreggiamento reale.

Gli arrestati sono stati accompagnati nel carcere di Bari, in attesa della convalida del provvedimento pre-cautelare da parte del giudice, nel contraddittorio con la difesa.