TOMMY TEDONE

L’Adria Bari in Comune, un buon auspicio per la serie B di basket

È stata presentata questa mattina, a Palazzo di Città, alla presenza dell’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli, la squadra di basket Tecnoeleva Adria Bari, che quest’anno militerà nel campionato interregionale di serie B. All’incontro con la stampa, moderato da Beppe Merola di SportItalia, sono intervenuti il direttore generale della squadra Mario Lo Izzo, il direttore sportivo Donato Ravelli e il coach Roberto Miriello, la consigliera della Federazione Pallacanestro Fip Margaret Gonnella, il presidente Fip Puglia Francesco Damiani e Francesco Gelao, ceo di Tecnoeleva. Presenti anche i giocatori e i rappresentanti degli sponsor.

“Siamo felici di accogliere oggi nella casa comunale – ha esordito Pietro Petruzzelli – una società di basket che è stata capace di proiettare Bari ai vertici del basket nazionale maschile. Un risultato importante per una città che ama la pallacanestro e che vorrebbe vedere i suoi atleti militare nelle massime categorie. Proprio per questa ragione, vorrei appellarmi agli imprenditori del territorio, per ricordare loro che non si vive di solo calcio, ma che si può investire anche su realtà sportive di qualità come la Tecnoeleva, perché le sponsorizzazioni private determinano la possibilità di realizzare progetti in campo sportivo in grado di coinvolgere l’intera città, in particolare i giovani. Dal canto nostro siamo impegnati a garantire, in base alle nuove esigenze, i necessari interventi di adeguamento del Palacarrassi, dove la squadra si allenerà”.

“La nostra compagine è ormai pronta – ha evidenziato Mario Lo Izzo – per la nuova serie B2, un campionato che si presenta piuttosto impegnativo, con l’obiettivo principale di ben figurare in questa nuova avventura coinvolgendo con il nostro entusiasmo l’intera città. La squadra è stata costruita con criterio, unendo la gioventù dei ragazzi all’esperienza dello staff tecnico. Non ci poniamo, quindi, alcun limite rispetto agli obiettivi che potremo raggiungere: speriamo solo in un girone divertente dal punto di vista agonistico che, da debuttanti, ci veda però tra i protagonisti del torneo che ci porterà in giro per varie regioni italiane. Colgo l’occasione per ringraziare l’academy giovanile, composta da una serie di realtà attive nel settore che danno un contributo essenziale alla crescita di questo sport”.

Il primo appuntamento della stagione è fissato il 1° ottobre prossimo in casa contro il Marigliano.