TOMMY TEDONE

La Puglia si mette in vetrina per commercializzare le sue bellezze

Ha preso il via lunedì sera l’ottava edizione del BuyPuglia in una atmosfera internazionale e festosa, immersa nella cultura pugliese ricca di storia e tradizioni con gli sbandieratori di San Nicola che hanno suggellato la vocazione all’accoglienza della Puglia. A dare il via il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, a chiudere la kermesse ci sarà giovedì 29 febbraio mattina la ministra del Turismo Daniela Santanchè: l’edizione 2024, grazie all’unione con BTM Italia, sancisce la nascita del Terzo Polo Fieristico italiano del turismo.

L’ottava edizione del BuyPuglia One Night In Bari è stata l’occasione per far immergere in un viaggio emozionale nel capoluogo regionale i buyers, tour operator, agenti di viaggio e travel advisor provenienti da tutto il mondo, nonché un’opportunità per Bari e per la Regione di far scoprire la Puglia attraverso un’esperienza diretta sul territorio.

Gli 80 operatori professionali stranieri provenienti da tutto il mondo – che incontreranno circa 90 operatori turistici per lo più pugliesi – sono arrivati da: Stati Uniti, Messico, Brasile, Argentina, Corea del Sud, India, Gran Bretagna, Slovenia, Croazia, Repubblica Ceca, Spagna, Slovenia, Olanda, Germania, Ungheria, Svezia, Danimarca ed Italia.

“Diamo il benvenuto agli ottanta buyers che vengono da tutto il mondo interessatissimi alla Puglia. Si divertiranno, ma contemporaneamente potranno lavorare e apprezzare la bellezza di Bari e di tutta la regione che è al centro di questo meeting, con il sostegno di Regione Puglia e Pugliapromozione che è al servizio del turismo – ha detto Michele Emiliano – . Ci auguriamo che attraverso i preziosi consigli che avremo da questi importantissimi testimonial della nostra ospitalità, si possa ulteriormente migliorare la qualità dei servizi, potenziare i collegamenti e svolgere tutto quel lavoro che è connesso all’attività di marketing e di promozione del territorio”.

“Due grandi iniziative, lo storico BuyPuglia fa squadra con BTM, per un evento pieno di B2C, di B2B, pieno di incontri che rimetteranno al centro la Puglia in un momento estremamente per l’innesco della fase due del turismo pugliese – ha evidenziato Aldo Patruno, direttore Dipartimento Turismo Cultura della Regione Puglia – . Il punto di partenza è che il turismo è una componente fondamentale del sistema economico pugliese e ne abbiamo la prova grazie alla presenza numerosissima dei buyers e di operatori nazionali e internazionali, di espositori con un raddoppio delle superfici dedicate a questo momento di incontro e confronto. Ed anche, direi, commerciale perché qui di viene per conoscere e far conoscere la Puglia e per concludere affari. La logica economica del turismo pugliese, su cui tutte le forze politiche ed economiche stanno convergendo”.

“Sarà un’estate in cui vedremo i risultati della partecipazione di questi 70 buyers arrivati stasera da tutto il mondo per il BuyPuglia – Luca Scandale, direttore generale Pugliapromozione -. Al termine dei B2B e dell’incontro con la ministra del Turismo Santanchè avremo una visione più cara della prossima stagione turistica, anche estiva”.

“Apulia Film Commission ha sempre lavorato in sinergia con Pugliapromozione. In sostanza si tratta di due istituzioni – ha affermato Annamaria Tosto, presidente di Apulia Film Commission -partorite da un progetto politico unitario e molto lungimirante. Si lavora in piena cooperazione e gli effetti positivi sono sotto gli occhi di tutti”.

Ha portato il saluto dell’amministrazione comunale di Bari Ines Pieriucci, assessore comunale alle Politiche Culturali e Turistiche, che si è soffermata sul + 10% di Bari, risultato ottimale ottenuto dal lavoro corale di tutti.