TOMMY TEDONE

Incendio a Martina Franca, salvati 90 ettari di macchia mediterranea

Un incendio di importanti proporzioni ha interessato il territorio di Martina Franca nei pressi di masseria Manampola. A tutela dell’area, che presenta una cospicua copertura boschiva e di macchia mediterranea di circa 90 ettari, sono presenti le donne e gli uomini della Protezione Civile della Regione Puglia, che anche in questi giorni festivi, sono in servizio h24, dediti alla salvaguardia del patrimonio naturale del nostro territorio.

L’incendio ha impegnato le squadre presenti sul posto su due fronti di fuoco, per una lunghezza totale di 400 metri e ha interessato 5 ettari di macchia, mettendone a rischio molti altri. La zona estesa e impervia ha richiesto, per il tramite del COAU nazionale, l’intervento aereo di un Canadair, oramai concluso. Attualmente l’incendio è in bonifica dopo 8 in lanci aerei.

La Sala Operativa della Regione Puglia è sempre attiva nelle operazioni di contenimento dell’evento, fino alla completa estinzione dell’incendio e messa in sicurezza dell’area.

Superficie stimata percorsa dal fuoco 27 ettari circa, scongiurato il rischio di distruzione di 90 ettari di macchia mediterranea. Si sta provvedendo alla riattivazione delle linee elettriche alta e bassa tensione e sono iniziate le operazioni di bonifica da terra.

È utile ricordare che la gran parte degli incendi boschivi è causata da comportamenti superficiali o, spesso, dolosi e che la collaborazione dei cittadini può essere decisiva nel segnalare tempestivamente alla sala operativa regionale 0805802270 e al numero di soccorso del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco 115, anche le prime avvisaglie di un possibile incendio boschivo. Fornendo informazioni il più possibile precise, si contribuisce in modo determinante nel limitare i danni all’ambiente, consentendo a chi dovrà operare sul fuoco di intervenire con tempestività, prima che l’incendio aumenti di forza e di capacità distruttiva.