TOMMY TEDONE

In arrivo otto nuove Tac negli ospedali della provincia di Bari

Sono ben otto le nuove Tac 128 slice che andranno a rafforzare il parco grandi macchine degli ospedali del territorio di competenza della Asl di Bari.

Le Tac, acquistate con i fondi del Pnrr, saranno installate all’ospedale “Di Venere” di Bari e a Monopoli, che ne riceveranno una ciascuno, e nei presidi “San Paolo” (sempre a Bari) e Altamura che potranno contare ognuno su due nuove apparecchiature. Le restanti andranno quindi a potenziare l’offerta diagnostica territoriale, essendo destinate una al Pta di Terlizzi e l’altra al Pta di Bitonto.

La nuova dotazione va ad aggiungersi alle altre tre Tac già acquistate ed entrate in servizio negli ospedali di Corato e Putignano e nel Pta di Conversano, portando così a 11 il numero complessivo di tomografi computerizzati acquisiti con i finanziamenti del Pnrr.

Si tratta di un investimento di 3.136.540 euro che l’azienda sanitaria barese ha effettuato su piattaforma Consip tramite l’attivazione dell’Accordo Quadro relativo al Lotto 2 “Tomografi Computerizzati (TC) general purpose/cardio”. L’investimento rientra nella programmazione della Missione 6 C2 – Innovazione, ricerca e digitalizzazione del servizio sanitario nazionale del Piano nazionale di ripresa e resilienza, in particolare il sub-investimento 1.1.2 riguardante l’ammodernamento del parco tecnologico e digitale ospedaliero (Grandi Apparecchiature). Questo capitolo del Pnrr, per la Asl di Bari rappresenta un investimento complessivo di circa 13 milioni di euro per l’acquisto di 35 apparecchiature diagnostiche, tra Tac, Risonanze magnetiche, Gamma camere, Ecotomografi multidisciplinari e cardiologici, telecomandati radiologici e sistemi polifunzionali per radiologia digitale.