TOMMY TEDONE

Il Parco di Lama Balice e la pineta San Francesco collegate da un “sentiero”

L’associazione Genitori Insieme OdV, il Circolo Legambiente Eudaimonia Bari APS e l’I.I.S.S. Elena di Savoia – Piero Calamandrei di Bari hanno promosso il progetto ‘MacchéO’, che ha l’obiettivo di creare percorsi inclusivi per la città di Bari, accessibili a tutti, ideati per e con persone con disabilità. Il progetto, sviluppato attraverso la partecipazione all’Avviso Puglia Capitale Sociale 3.0 “Fondo per il finanziamento di progetti e attività di interesse generale nel Terzo Settore (artt. 72 e 73 n. D.Lgs. n. 117/2017) ” CUP B95I22001630009, vede insieme una rete di Enti con l’intento di creare una nuova educazione al paesaggio nelle nuove generazioni con un occhio ed un’attenzione particolare verso l’ambiente che ci circonda e le persone con disabilità, in particolare persone autistiche.

Il primo sentiero, che sarà inaugurato domenica 8 ottobre 2023 alle ore 10.00, collegherà il Parco di Lama Balice con la Pineta di San Francesco. Il percorso è lungo circa 2,5 chilometri e attraversa il lungomare di Fesca-San Girolamo.

L’obiettivo è quello di sviluppare “sentieri” di cittadinanza attiva nei quali si tratteranno, lungo gli itinerari urbani della città di Bari, i temi di sostenibilità e partecipazione.

Durante il percorso, si potrà partecipare a diverse attività, tra cui la raccolta di rifiuti abbandonati, la messa a dimora di piante che saranno distribuite alla partenza e la realizzazione di opere di arte ambientale.

Il progetto, realizzato con il contributo di 15 ragazzi con diverso spettro autistico, ha la caratteristica di creare vari laboratori tra i quali uno finalizzato alla realizzazione della cartellonistica dei sentieri.

L’evento sarà l’occasione per conoscere i ragazzi che hanno contribuito all’esecuzione del progetto e per partecipare alle attività previste.