TOMMY TEDONE

Il Comune di Bari premiato a Milano per il sostegno alle attività commerciali

Nel corso del Festival Future4Cities, tenutosi a Milano il 25 e 26 ottobre, il Comune di Bari ha ricevuto il premio nazionale nella categoria Sviluppo economico locale per il progetto Un negozio non è solo un negozio, realizzato nell’ambito di d_Bari, il programma per il sostegno all’economia di prossimità della Città di Bari.

Il premio, indetto dalla community online Will Media, From, Base Milano e Rappresentanza italiana della Commissione Europea, ha preso in considerazione progettualità (piani, azioni, iniziative legislative, iniziative culturali, percorsi di partecipazione, patti di collaborazione, campagne di informazione e comunicazione) che si sviluppano all’interno di 6 macro-categorie: mobilità, comunità, sviluppo economico locale, innovazione, rigenerazione urbana, menzioni speciali.

Le candidature e le segnalazioni – 370 in totale, provenienti da pubbliche amministrazioni e organizzazioni private da tutta Italia – sono state valutate da una giuria diversificata di esperti tra i più autorevoli professionisti nei settori dell’innovazione urbana. Il Comune di Bari si è aggiudicato il primo premio nella categoria Sviluppo economico locale, che ha valutato candidature di politiche per la promozione di lavoro di qualità, iniziative per stimolare l’innovazione nel campo della formazione professionale e l’investimento in nuove competenze, piani di sviluppo locale per stimolare e consolidare vocazioni territoriali, azioni di marketing territoriale, festival e iniziative culturali per attrarre nuovi flussi (di abitanti, di visitatori, di investimenti), iniziative per rivitalizzare il commercio locale, iniziative per favorire l’attivazione giovanile e forme di sostegno all’imprenditorialità.

A ritirare il premio ieri pomeriggio, nel corso della cerimonia di premiazione, l’assessore alle Attività produttive Carla Palone, accompagnata da Roberto Covolo, componente dello staff del sindaco per l’economia urbana e il sostegno a nuove iniziative imprenditoriali. “Dedico questo premio a tutti i commercianti baresi che hanno accettato la sfida di Un negozio non è solo un negozio – ha dichiarato Carla Palone -: l’economia di prossimità è una risorsa per la Città di Bari, per la sua identità, per la capacità di creare lavoro, servizi, relazioni, aggregazione e sicurezza nelle strade cittadine. Il riconoscimento ricevuto è un incentivo ad andare avanti sulla strada che abbiamo intrapreso: considerare i negozianti baresi nostri alleati nella strategia di sviluppo locale di Bari”.

Il progetto Un negozio non è solo un negozio, come noto, finanzia con contributi a fondo perduto iniziative di sviluppo commerciale da parte di micro e piccole imprese del commercio barese. In cambio degli incentivi pubblici per gli investimenti, i negozi beneficiari si impegnano a realizzare iniziative, eventi e servizi gratuiti per il progresso della comunità locale.

La prima edizione dell’avviso ha coinvolto circa 200 commercianti con oltre 90 progetti finanziati per un investimento complessivo di circa 4 milioni di euro. La seconda edizione del bando sarà pubblicata nel mese di novembre 2023.