TOMMY TEDONE

Hanno vinto i tifosi: il nuovo allenatore del Bari è Beppe Iachini

Alla fine hanno avuto la meglio i tifosi del Bari, che da subito sui social si erano in qualche modo schierati contro la paventata scelta della società sul nuovo allenatore, il terzo quest’anno, dopo l’esonero di Pasquale Marino.

Sarà infatti Beppe Iachini il tecnico del Bari che da sabato guiderà la squadra nella sfida interna contro il Lecco. La scelta sembra la migliore possibile al momento, sia perché si tratta di un tecnico di grande esperienza e profondo conoscitore della serie B, sia perché è un personaggio dalle indubbie doti caratteriali. Le sue squadre hanno sempre avuto atteggiamento volitivo e propositivo. Quello che a Bari è certamente mancato negli ultimi tempi, al di là delle indubbie pecche di carattere tecnico. L’ufficialità è attesa in giornata, ma l’accordo è stato già raggiunto sulla base di un contratto da un anno e mezzo.

Certo, c’è da chiedersi come mai questa scelta non sia stata fatta prima, ad esempio, quando è stato esonerato Mignani; ma probabilmente in quella fase il primo obiettivo era risparmiare puntando su un tecnico sostanzialmente fuori mercato e che accettava un contratto di pochi mesi.

Adesso la situazione è profondamente diversa: il Bari pur mantenendo ancora un vantaggio sulla zona play out, sembra in caduta libera: uno solo punto conquistato nelle ultime tre gare, 7 reti subite e solo due segnate e soprattutto col pesante fardello della rimonta subita ad Ascoli e della figuraccia in casa con la Reggiana e venerdì scorso a Palermo.

A questo punto inutile farsi illusioni. Il primo obiettivo deve restare una onesta salvezza. Il futuro è tutto da conquistare.