TOMMY TEDONE

Fermato un furgone sospetto: all’interno pezzi di automobili cannibalizzate

Nei giorni scorsi, i carabinieri della Stazione di Andria, durante un servizio di pattuglia automontata sulla SP91 finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, hanno intercettato un furgone bianco, apparso loro sospetto. Dall’immediato controllo sulla targa, il veicolo risultava oggetto di furto.

I militari intimavano immediatamente l’alt al conducente del mezzo il quale accelerava la marcia, provando a dileguarsi. Ne scaturiva un inseguimento, terminato in una zona in agro di Cerignola, dove l’autista – dopo aver percorso a tutta velocità una strada di campagna – abbandonava il furgone, riuscendo a fuggire a piedi.

L’ispezione all’interno del veicolo consentiva poi di rilevare la presenza dei pezzi di ben 5 autovetture, completamente cannibalizzate: 2 Citroen, 1 Volkswagen T-roc, 1 Volkswagen Tiguan, 1 Renault Clio.

Tutto il materiale rinvenuto dai militari è stato sottoposto a sequestro per il compimento di accertamenti utili all’identificazione dei responsabili del furto e del riciclaggio dei veicoli.