TOMMY TEDONE

Extracomunitario finge indifferenza ma aveva la droga in tasca: arrestato

Un 29enne extracomunitario nativo del Gambia è stato arrestato a Bari nella stazione ferroviaria “Bari Centrale” dalla Polizia di Stato. E’ ritenuto responsabile del reato di detenzione di sostanza stupefacente.

Nello specifico, i poliziotti della Polizia Ferroviaria hanno fermato un uomo, che alla vista degli agenti tentava di sottrarsi ad un probabile controllo di Polizia, cambiando improvvisamente direzione.

Dagli accertamenti eseguiti sul posto e poi con la perquisizione personale, effettuata negli uffici di Polizia di Bari Centrale, si appurava che il fermato era in possesso di circa 2 grammi di sostanza stupefacente allo stato solido, risultata positiva al mephedrone/MDPV/methylone, ovvero un principio attivo con fortissimo potere allucinogeno, che suscita nell’assuntore particolare violenza e per la quale è denominata “droga del cannibale”; inoltre è stata rinvenuta una piccola somma di denaro, probabile provento dell’attività di spaccio, il tutto debitamente sottoposto a sequestro penale.