TOMMY TEDONE

Ecco Asclepios 3: al via i trasferimenti di ambulatori e reparti

Il nuovo complesso ospedaliero del Policlinico di Bari, Asclepios 3, è pronto ad accogliere i primi pazienti. Completato il complesso iter autorizzativo necessario all’avvio delle attività assistenziali, in questi giorni è in corso il trasferimento delle attività ambulatoriali delle unità operative di malattie dell’apparato respiratorio, di cardiologia universitaria, di chirurgia vascolare, chirurgia toracica, cardiochirurgia e cardiologa ospedaliera.

La nuova piastra ambulatoriale che sarà attiva al piano zero, al primo e al quinto piano del padiglione Asclepios 3, raccoglie e riorganizza le attività svolte dalle stesse unità operative presso il Padiglione Chini, il padiglione Balestrazzi e la piastra chirurgica ambulatoriale.

Primi pazienti trasferiti anche al terzo piano del nuovo complesso, destinato ai posti letto dell’unità operativa di malattie dell’apparato respiratorio (pneumologia). Al quinto piano è in corso l’attivazione dei 10 posti letto dell’unità operativa di anestesia e rianimazione I universitaria.

Si tratta di un primo importante step di attivazione del nuovo padiglione che servirà a dare una risposta all’esigenza di spazi moderni e avanzati di cui il Policlinico ha bisogno.

“Voglio ringraziare tutto il personale impegnato nei trasferimenti per lo sforzo profuso in queste settimane per non creare nessun disagio all’utenza e ai pazienti”, conclude il direttore generale del Policlinico di Bari, Giovanni Migliore.