TOMMY TEDONE

Donazione dei finanzieri baresi all’ospedale pediatrico “Giovanni XXIII”

Un assegno frutto di una donazione delle Fiamme Gialle baresi è stato consegnato questa mattina presso l’Ospedale Pediatrico “Giovanni XXIII” di Bari, dal comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Generale di Brigata Roberto Pennoni, al dott. Gianluca Capochiani, direttore amministrativo dell’Azienda ospedaliero universitaria consorziale Policlinico di Bari.

Presenti all’evento numerosi Dirigenti Medici del presidio ospedaliero Giovanni XXIII, tra cui la dott.ssa Rita Dario. Il generale Pennoni era accompagnato dal Capo Ufficio Operazioni del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Bari, colonnello Arcangelo Trivisani,

La somma raccolta, pari a circa 7 mila euro, verrà impiegata per la realizzazione di iniziative a favore dei giovani pazienti ricoverati presso i reparti di “Chirurgia Pediatrica Ospedaliera” e “Malattie Metaboliche e Genetiche, il cui personale sanitario si adopera quotidianamente per garantire servizi di eccellenza ai bambini e alle loro famiglie.

L’iniziativa a favore delle predette strutture sanitarie, ove sono curate gravi patologie e malattie rare, fortemente sostenuta dal Comandante Regionale Puglia della Guardia di Finanza, gen. Fabrizio Toscano, è stata promossa dal Comando Provinciale di Bari e ha riscosso la spontanea ed entusiastica adesione di diverse centinaia di finanzieri in forza ai Reparti dipendenti.

Il dott. Capochiani, nell’esprimere parole di vivo ringraziamento per la generosità e la vicinanza dimostrate dalle Fiamme Gialle baresi, ha evidenziato che l’Ospedale Pediatrico è nel cuore di tutti i baresi e che questo gesto va oltre l’ordinario, rappresentando un esempio, concreto e utile, di impegno sociale da parte della Guardia di Finanza.

Il generale Roberto Pennoni, dopo aver visitato il reparto di “Ortopedia Pediatrica”, ha sottolineato, a sua volta, l’importanza che la Guardia di Finanza attribuisce alle esigenze della collettività, non solo attraverso le ordinarie attività di Polizia Economico-Finanziaria poste a tutela della legalità, ma anche attraverso la vicinanza alle persone più bisognose, nel solco dei più profondi valori solidaristici del Corpo.