TOMMY TEDONE

Disabili gravi in pesanti difficoltà e la Regione promette il suo intervento

L’assessora al Welfare Rosa Barone, insieme al vicepresidente della Giunta regionale Raffaele Piemontese e alla presidente del consiglio regionale Loredana Capone, ha ricevuto martedì mattina una delegazione di persone con gravissima disabilità e dei loro familiari, che hanno chiesto un incontro sulle criticità relative ai pagamenti per le misure del sostegno familiare e del patto di cura.
“Per prima cosa – dichiara Barone – ho voluto rassicurare tutti sul massimo impegno da parte della Regione nel continuare a sollecitare sia gli Ambiti che i Distretti per i pagamenti per entrambe le misure, come abbiamo già fatto più volte in questi mesi. Sono al fianco delle persone con disabilità e delle loro famiglie e sono dispiaciuta per questi ritardi dal momento che come Regione abbiamo messo gli enti nelle condizioni di minimizzare le procedure, in modo che non ci fossero simili problemi. A breve incontrerò nuovamente gli Ambiti e i direttori generali delle Asl assieme all’assessore Palese per fornire supporto agli stessi all fine di risolvere le criticità che impediscono il completamento delle procedure indispensabili per arrivare a stilare le graduatorie e i conseguenti pagamenti. Abbiamo dato vita a due misure che consentono di ampliare la platea dei beneficiari, valorizzare il ruolo dei caregiver e fornire servizi di assistenza mediante contrattualizzazione di apposito personale di assistenza. Pur avendo la Regione un ruolo programmatorio, siamo a disposizione degli enti territoriali per supporto e indicazioni volte alla celere conclusione dei procedimenti”.