TOMMY TEDONE

Da Taranto a Bari senza utilizzare il tassametro, sequestro del taxi e sanzione

Trasportava passeggeri senza utilizzare il tassametro. A seguito di attività di appostamento, in località aeroporto Wojtyla, pattuglia del corpo di Polizia Locale di Bari, fermava per gli accertamenti del caso un’autovettura adibita a servizio taxi. Nella circostanza, emergeva che lo stesso effettuava un trasferimento di persone da Taranto con destinazione aeroporto di Bari, senza azionare il tassametro, dietro corrispettivo di € 140.00 (somma pattuita) con prenotazione registrata in precedenza, configurandosi un servizio di N.C.C. senza autorizzazione. Il conducente è stato verbalizzato e il veicolo sottoposto a fermo amministrativo da 2 a 8 mesi.
Sono sei le contestazioni negli ultimi 15 giorni per conducenti sorpresi in attività irregolari o di NCC o servizio taxi irregolari. I controlli hanno interessato i veicoli in entrata ed uscita dal porto di Bari, Aeroporto e stazione centrale, ma sono estesi a tutto il territorio comunale. La regolare concorrenza in questa tipologia di servizi pubblici è prodromica per assicurarne agli utenti la corretta fruibilità.