TOMMY TEDONE

Andria, investe una donna e non si ferma a dare soccorso: denunciata

Ha investito una donna, non si è fermata e si è data alla fuga senza soccorrere il pedone. Stamattina, alle ore 08:20, all’operatore in servizio alla Centrale operativa del Comando di Polizia Locale di Andria è stato segnalato l’investimento di una donna, in Via Pasubio, ad opera di un’utilitaria, di colore rosso.

Gli agenti giunti sul posto accertavano che la malcapitata era stata soccorsa da autoambulanza del SET 118, a bordo della quale veniva trasportata in codice rosso presso il Pronto soccorso dell’ospedale “L. Bonomo”. Nell’incidente risultava coinvolta un’altra autovettura che era in sosta.

Gli agenti specialisti della Polizia Locale intervenuti, partendo dall’esame un pezzo di carrozzeria del veicolo investitore rinvenuto sul luogo del sinistro stradale, intraprendevano le indagini, visionando anche i video registrati dalle telecamere degli impianti di videosorveglianza comunale e privati della zona, che consentivano l’individuazione dell’autovettura fuggitiva e della sua giovanissima conducente, andriese, che è stata denunciata per i reati di fuga, omissione di soccorso e lesioni personali colpose a seguito di incidente stradale, con conseguente ritiro della patente di guida finalizzata alla sospensione del titolo abilitativo e sequestro probatorio dell’autovettura investitrice.

La donna investita, una 50enne del luogo, è stata ricoverata nel locale nosocomio per le lesioni riportate ma, fortunatamente, non è in pericolo di vita.