TOMMY TEDONE

Al quartiere San Paolo un presidio sportivo, sociale ed educativo

Creare un presidio sportivo, sociale ed educativo e luogo di aggregazione soprattutto giovanile nel quartiere San Paolo di Bari: è questo l’obiettivo di San Paolo Sport & Community Hub, progetto che vuole valorizzare il ruolo che lo sport, strumento di coesione capace di creare relazioni e comunità, ha nei processi di trasformazione urbana e sociale. Il presidio sarà realizzato negli spazi della scuola di ciclismo Franco Ballerini, nel quartiere San Paolo, e sarà un luogo dove la contaminazione tra sport, welfare locale, servizi di prossimità, cultura, promozione della salute e della sostenibilità ambientale potrà creare opportunità di crescita per il quartiere e di coesione per la comunità.

Le attività – rivolte a giovani tra 14 e 34 anni- saranno gratuite e prevedono una forte attenzione alla partecipazione delle persone con disabilità. San Paolo Sport & Community Hub è un progetto finanziato a valere sull’avviso “Spazi civici di Comunità” promosso dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con Sport e Salute ed è realizzato dall’ASD Scuola di ciclismo Franco Ballerini in collaborazione con l’Assessorato allo Sport del Comune di Bari, il Municipio 3 e in partenariato con realtà come Breathing Art Company, ASD The Studio, Polisportiva Renshi, APS Marcobaleno-Gli amici di Marco e Fabrizio Partipilo, CAPS-Centro di aiuto psicosociale, Aps Giraffa, Casa di carta- centro sociale polivalente per persone con disabilità, Tou.Play, cooperativa sociale “I bambini di Truffaut”, Sport Senza Frontiere, I.I.S.S. Ettore Majorana.

Il progetto, della durata di 2 anni e con un budget di 100 mila euro, è stato presentato in conferenza stampa da Pietro Petruzzelli, assessore allo Sport del Comune di Bari, Francesco Toscano, coordinatore regionale Sport e Salute Puglia, Nicola Schingaro, presidente del Municipio 3, Giuseppe Marzano, presidente dell’ASD scuola di ciclismo Franco Ballerini e Carmine Acquasanta, vice presidente vicario della Federazione Ciclistica Italiana.

“Quello che abbiamo presentato oggi è un progetto molto bello, che nasce in un territorio importante e vivace della nostra città come il quartiere San Paolo, un luogo in cui c’è una grande voglia di esprimersi da parte di tanti talenti – ha commentato Pietro Petruzzelli -. San Paolo Sport & Community Hub sarà uno strumento prezioso per creare relazioni e rafforzare il senso di comunità. Ringrazio Sport e Salute, Pino Marzano e tutta la Scuola di ciclismo Franco Ballerini per l’impegno e la capacità di mettere insieme, anche per questo progetto, una rete di partner molto ampia. Ognuno di essi, attraverso la propria specificità, darà un contributo di grande rilievo a questo Hub nel quale lo sport sarà la leva fondamentale e il filo conduttore che terrà insieme temi e obiettivi come l’inclusione sociale, la promozione della salute e dei corretti stili di vita e la sostenibilità ambientale”.

“Sono molti i progetti che Sport e Salute ha finanziato e sta finanziando in Puglia, tra quelli di quartiere, di inclusione, nelle carceri, i progetti di spazi civici e di integrazione – ha spiegato Francesco Toscano -. Finora, su Bari abbiamo già investito circa 700 mila euro in vari progetti, tutti all’insegna della partecipazione gratuita per chi li frequenta, in linea con gli obiettivi e le linee di azione che ci contraddistinguono. In particolare, sono entusiasta di questo Hub così come delle altre attività che stiamo portando avanti, in stretta connessione con tutti i soggetti del territorio, nel quartiere San Paolo e nel resto della città. Qui a Bari sono sempre più numerose le azioni che portiamo e che porteremo avanti, e che ci vedranno sempre più presenti nei quartieri. Ringrazio quindi la scuola di ciclismo Franco Ballerini, l’assessore Petruzzelli e il Comune di Bari e tutti i soggetti e le persone che saranno protagoniste di questo insieme di attività così ampio e significativo”.

“San Paolo Sport & Community Hub è un progetto molto importante per il Municipio 3 e per il quartiere San Paolo – ha commentato Nicola Schingaro -. Ringrazio Sport e Salute per averlo finanziato e Pino Marzano e la scuola di ciclismo Franco Ballerini per tutte le attività che da anni portano avanti con risultati di grandissima rilevanza per il nostro territorio. La scuola Franco Ballerini non è soltanto un presidio sportivo o un luogo di aggregazione, è qualcosa di più: è un luogo che si prende cura degli abitanti del quartiere e in particolar modo dei più fragili. Lo sport è un motore straordinario di inclusione e di coesione sociale, quindi voglio ringraziare tutti i soggetti che compongono la rete di questo progetto, che considero davvero cruciale per il nostro Municipio”.