TOMMY TEDONE

A fine agosto a Bisceglie torna “Libri nel borgo antico”

È tutto pronto per la 14esima edizione del festival letterario “Libri nel Borgo Antico”, in programma a Bisceglie, in Puglia, dal 25 al 27 agosto 2023: una festa della cultura e della lettura che coinvolge centinaia di autori, cinquanta case editrici, e migliaia di appassionati che ogni anno affollano le vie e le piazze del centro storico biscegliese. 

L’edizione 2023 della kermesse letteraria sarà aperta da un intervento del ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano, più volte in passato ospite del festival biscegliese.

Temi della 14esima edizione di “Libri nel Borgo Antico” saranno quelli dell’economia femminile con Azzurra Rinaldi, della bellezza, dell’arte e del pensiero con Luca Sommi, Giordano Bruno Guerri e Marcello Veneziani, ma grande spazio avranno anche la politica e l’attualità con Antonio Padellaro, Mario Giordano e Andrea Nicastro, fino allo sport con il campione del nuoto artistico Giorgio Minisini. Non mancheranno i più grandi nomi della narrativa, con Diego De Silva, Carlo Vecce, Enrico Galiano, Gabriella Genisi e Stefania Auci, l’incursione irriverente di Giuseppe Cruciani, il racconto personale ed emozionante di Paola Barale e un momento dedicato alla poesia con Angelo Mellone. Tra i numerosissimi ospiti che si alterneranno sui sei palchi del festival anche Mons. Dario Viganò e il questore di Agrigento Emanuele Ricifari.

«Il festival letterario “Libri nel Borgo Antico” è una delle manifestazioni sostenute dalla Regione Puglia per promuovere il welfare culturale, cioè migliorare la qualità della vita dei pugliesi con iniziative culturali gratuite e accessibili a tutti. Il festival in questi quattordici anni ha gettato il seme per promuovere le case editrici e gli autori pugliesi ma anche per qualificare e far crescere i lettori e i compratori di libri. E non da ultimo è un’iniziativa in grado di qualificare l’offerta turistica di una città che vanta anche una Bandiera Blu per la qualità del suo mare», dichiara Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia.

«Siamo molto orgogliosi dei risultati ottenuti dall’Associazione in questi quattordici anni, durante i quali Libri nel Borgo Antico è diventato uno degli appuntamenti più attesi del palinsesto regionale. Quattordici anni lungo i quali abbiamo mantenuto ferma una delle caratteristiche principali del festival: la gratuità. Tutte le presentazioni e gli eventi collaterali di Libri nel Borgo Antico sono gratuiti, perché siamo convinti che la cultura sia di tutti, appartenga a tutti e quindi debba essere accessibile da chiunque», ha spiegato Alessandra Di Pierro, presidente dell’Associazione “Borgo Antico”, durante la conferenza stampa svoltasi nella sede della Presidenza della Giunta Regionale, alla presenza delle istituzioni regionali e del vicesindaco della città di Bisceglie Angelo Michele Consiglio.

Confermata anche per quest’anno una sezione dedicata ai bambini: il Borgo dei Piccoli, organizzato con Abbraccio alla Vita e Zonaeffe nell’atrio del Castello Svevo della città, con letture dedicate, laboratori d’arte, yoga, teatro e scrittura creativa. Torna anche lo Scambialibro, uno degli spazi più longevi e frequentati in Puglia dove poter scambiare gratuitamente un vecchio libro con uno nuovo, oltre che le visite guidate nel centro storico curate dai bambini delle scuole elementari biscegliesi.

Ricco il programma di eventi collaterali, con la serata di anteprima il 24 agosto e due appuntamenti nel mese di settembre. L’edizione 2023 di Libri nel Borgo Antico sarà preceduta da uno spettacolo teatrale dedicato al Piccolo Principe per la regia di Gianluigi Belsito: allestimento finale di un laboratorio gratuito e aperto alla cittadinanza organizzato in occasione del festival. 

Il 2 settembre, nel Piazzale Tempio di San Giuseppe, si svolgerà invece la terza edizione del Premio Don Uva, con la partecipazione di ospiti del mondo religioso, della cultura e dello spettacolo. La serata, organizzata da Universo Salute – Opera Don Uva, in collaborazione con Libri nel Borgo Antico, sarà impreziosita dallo spettacolo “È bella la nostra storia” di ResExtensa Dance Company: spettacolo multimediale ideato da Elisa Barucchieri.

Infine, il 17 settembre, sarà Gianrico Carofiglio a chiudere la 14esima edizione del festival, con una conversazione che spazierà nella lunga e pregevole bibliografia dello scrittore barese e tra i tanti risvolti della sua brillante carriera.

Per ogni informazione sul programma di Libri nel Borgo Antico 2023 e sugli eventi collaterali della 14esima edizione, è possibile consultare il sito www.libri nel borgo antico.it.

Il festival Libri nel Borgo Antico gode del patrocinio di Parlamento Europeo, Camera dei Deputati, Ministero della Cultura, Università degli Studi di Bari, Regione Puglia, Consiglio Regionale della Puglia, Comune di Bisceglie, Provincia Bat, Salone del Libro di Torino. Partner di questa tredicesima edizione sono Confcommercio Bari e Bat, Camera di Commercio di Bari, Unpli Puglia, Confindustria Bari e Bat e GAL Ponte Lama.