TOMMY TEDONE

A Barletta sequestrate banconote false per circa 10mila euro

I finanzieri del Comando Provinciale di Barletta hanno sequestrato cartamoneta falsa pari ad un controvalore di oltre 10mila euro, a seguito di mirate attività di contrasto alla criminalità economico-finanziaria e della sicura circolazione dell’euro, svolte in sinergia con il Centro Nazionale di Analisi (CNA) delle falsificazioni della Banca d’Italia, competente ad accertare definitivamente l’autenticità o la falsità della banconota sospetta. Le banconote sequestrate dalle Fiamme Gialle della BAT sono in totale 217: primo, nella speciale “classifica”, è il taglio da 50 euro (119 banconote), seguito da quello da 20 euro (43 esemplari) e, quindi, in minore quantità i biglietti da 100 e da 10 euro e, in piccolissima proporzione, quelli da 5 euro.

I cittadini, in particolare, sono esortati a porre la massima attenzione alle banconote ricevute e/o maneggiate. Conoscere gli elementi di sicurezza delle banconote, rinvenibili al link https://www.ecb.europa.eu/euro/banknotes/current/security/html/index.it.html#feel, è, infatti, il modo migliore per proteggersi dalle falsificazioni e per evitare la perdita di denaro che deriva dall’aver accettato una banconota falsa.